Università del Bonsai

Il bonsai è un vero e proprio universo da scoprire. Conoscerne i segreti è un processo lungo, ma estremamente affascinante: un modo per avvicinarsi alla natura, alla filosofia, all’arte e anche al mondo orientale. L’Università del Bonsai ha messo a punto un programma didattico completo, capace di soddisfare le esigenze di qualsiasi amatore e professionista a qualunque livello di preparazione.
Crespi Bonsai ha sempre tenuto in alta considerazione la necessità della diffusione delle conoscenze relative al bonsai, perché l’amatore possa provvedere autonomamente alla cura ed al miglioramento estetico dei propri alberi, traendone gioia e soddisfazione. Per questo è nata l’Università del Bonsai, che da oltre vent’anni offre a curiosi ed appassionati corsi brevi di introduzione all’arte bonsai, corsi triennali per la trattazione e l’approfondimento teorico e pratico di tutte le tecniche relative alla coltivazione ed all’esposizione del bonsai, corsi annuali di approfondimento per allievi già diplomati e workshop individuali.

Per gli appassionati del giardino giapponese il programma didattico si è arricchito di un corso specifico, indirizzato a privati e professionisti del settore, proposto saltuariamente.

Iscrizioni ai corsi dell’Università del Bonsai

Nata dal desiderio di andare ben oltre il semplice nozionismo didattico, la scuola offre un programma completo per amatori e professionisti, dando l’opportunità a chiunque sia interessato, di avvicinarsi alla natura e di scoprire i segreti della filosofia e dell’arte racchiuse in queste piccole piante.



L'Università del bonsai

Universita del Bonsai

L’Università del Bonsai, fondata da Luigi Crespi nel 1991, è una realtà che non ha eguali in Europa. Nata dal desiderio di mettere a disposizione di tutti gli amatori una struttura didattica professionale e completa, si avvale della collaborazione del maestro Kajiwara, presente sia in qualità di docente che di supervisore dei corsi, ed è guidata da un comitato scientifico internazionale.
Il corso, di durata triennale, si svolge nella sede di Parabiago e affronta tutte le tematiche relative all’arte del bonsai, dagli aspetti tecnici a quelli estetici, dai principi fondamentali della botanica alla fitopatologia, offrendo agli studenti la possibilità di applicare concretamente le tecniche apprese durante le lezioni utilizzando piante fornite dalla scuola. L’Università del Bonsai ha messo a punto un programma didattico completo, capace di soddisfare le esigenze di qualsiasi amatore e professionista a qualunque livello di preparazione formando, in 20 anni di attività, oltre 400 allievi.
Sono previsti inoltre corsi brevi di introduzione all’arte bonsai e workshop: corsi personalizzati che consentono l’apprendimento delle tecniche attraverso la lavorazione assistita della propria pianta.
I corsi brevi si tengono periodicamente nelle sedi di: Parabiago (Mi), Milano, Brescia. I workshop su richiesta.
Attraverso i corsi dell’Università del Bonsai, Crespi Bonsai è riuscita a dare un mezzo essenziale per avvicinarsi al bonsai con successo.

Il maestro Nobuyuki Kajiwara

Il maestro Kajiwara

Nato a Fukuoka - Giappone - il 19 marzo 1951, il maestro Nobuyuki Kajiwara insegna in Italia arte bonsai presso l’Università del Bonsai Crespi fin dalla sua fondazione nel 1991 e dallo stesso anno segue lo sviluppo dei capolavori del Crespi Bonsai Museum.
La sua spiccata sensibilità artistica, frutto di una personalità vivace e creativa e affinata da un intenso curriculum di studi universitari, si fonde armoniosamente con una tecnica accurata, acquisita durante l’apprendistato presso la famiglia Kato, che per tradizione consolidata conserva il patrimonio di esemplari bonsai, ma soprattutto maturata con l’esperienza di lavoro e di insegnamento in diversi paesi europei ed extraeuropei.
Laureatosi in Giappone presso l’Università degli Studi Stranieri di Osaka ha trascorso poi un periodo in Olanda per frequentare un corso di laurea in Letteratura Medio Orientale all’Università di Leiden. Affascinato dall’arte e dalle interpretazioni che di essa ogni popolo esprime ha viaggiato molto in Europa, dalla Spagna alla Grecia, in Nord-Africa ed in tutto l’Oriente. Ha maturato in questo modo il suo concetto di universalità dell’arte, che è bellezza qualunque sia la forma in cui si esprime e che applica anche all’arte bonsai, di cui ammette interpretazioni differenti legate alla natura, al clima, ma anche alla sensibilità artistica che si evolve in ogni paese sotto forma diversa.
Attualmente vive a Londra, ma viaggia frequentemente per curare collezioni private e tenere corsi e seminari, oltre che in Italia, in Germania, Spagna, Svizzera, Nuova Zelanda ecc.
Il suo sensibile e del tutto peculiare approccio al bonsai è il risultato dell’esperienza maturata in situazioni geografiche e climatiche diverse e di un profondo rispetto per la natura e per il mondo vegetale.

I corsi e workshop

Corsi Bonsai

Iscrizioni ai corsi dell’Università del Bonsai
Nata dal desiderio di andare ben oltre il semplice nozionismo didattico, la scuola offre un programma completo per amatori e professionisti, dando l’opportunità a chiunque sia interessato, di avvicinarsi alla natura e di scoprire i segreti della filosofia e dell’arte racchiuse in queste piccole piante.

I corsi di giardini giapponesi

I corsi dedicati ai giardini giapponesi

Dal 2003 l'Università del Bonsai ha aperto una sezione dedicata al giardino giapponese e propone corsi di base e corsi avanzati, con la collaborazione e supervisione del maestro Isao Yoshikawa. I corsi sono indirizzati ad amatori e professionisti del verde e danno, oltre alla formazione culturale per comprendere ed apprezzare il giardino giapponese, i fondamenti tecnici per la progettazione e la realizzazione pratica.
Il corso affronta tutte le tematiche, tecniche ed estetiche, che abbracciano l’arte del giardino giapponese, approfondendone i principi fondamentali legati specificatamente alla progettazione e alla conoscenza dei materiali; offre, inoltre, la possibilità agli studenti di applicare concretamente quanto appreso durante le lezioni con un’esperienza diretta.
Esso mira a formare persone che, attraverso una cultura interdisciplinare delle componenti che caratterizzano il giardino giapponese, siano in grado di fornire consulenze, progettazioni e realizzazioni sia per progetti legati alla sfera privata, sia per progetti legati alla sfera pubblica. La formazione è orientata a preparare tecnici in grado di elaborare la progettazione, curare la realizzazione e la gestione di impianti a verde orientali. Peculiarità del corso è di far conoscere il processo multi-disciplinare di progettazione di sistemi giapponesi, comprendendone l’organizzazione ed il funzionamento, e di contribuire a valutarne e risolverne i problemi attraverso interventi di trasformazione sostenibili in rapporto ai caratteri insediativi ed ambientali del contesto in cui si va ad operare.

Il maestro Isao Yoshikawa

Il maestro Yoshikawa

Isao Yoshikawa nasce a Tokyo - Giappone - nel 1940. Ha studiato presso il Shibaura Technical College, conseguendo la Laurea in Architettura. Nel corso dei suoi studi si è specializzato nel giardino giapponese, partendo dalla ricerca universitaria sul giardino giapponese antico. Nel 1963 ha fondato l’Associazione di Ricerche sul Giardino Giapponese ed attualmente ne è il presidente. È membro, inoltre, della Società per il Giardino Cinese Soshu e della Società per il Giardino Cinese Koshu, ricercatore sul giardino giapponese, artista dei giardini e intagliatore di roccia. Molte le pubblicazioni da lui curate dedicate alla sfera del giardino giapponese, fra queste si annovera anche un’edizione italiana intitolata “Creare il Proprio Giardino Giapponese” a cura di Crespi Editori. Fra i quaranta libri pubblicati dal Maestro, anche: Japanese Garden illustration (1973), Bamboo fence (1977), Stone hand water bowll (1989), The famous Garden of Chinese (1990), The Garden of the Zen temple (1991), The Garden of the stone set (1992), Bamboo fence-making (1997), Garden technical term dictionary (2000), Suzhou Garden photograph collection (2002), Bamboo fence, design example collection (2005).
• Principali ricerche conseguite
Il Maestro Yoshikawa ha effettuato ricerche sull’estetica del giardino, la modellatura delle pietre, gli steccati di bambù, gli tsukubai (vasche di pietra contenenti acqua), sulle lanterne da giardino, sul restauro del giardino storico e sul giardino cinese.
• Fra i vari progetti curati:
- i giardini del Tempio Dairen-ji, prefettura di Chiba; i giardini del Tempio Sensho-in, prefettura di Yamanashi; i giardini del Tempio Komyo-ji, città di Kamakura; i giardini del Tempio Sinkou-ji, città di Niihama; i giardini del Tempio Sesyo-ji, città di Kofu; i giardini del Santuario Yasukuni, città di Tokyo; i giardini cinesi Goei-en, città di Suzhou; ristoranti, uffici, ville e studi privati.

Universita del Bonsai

L’Università del Bonsai

L’Università del Bonsai, fondata da Luigi Crespi nel 1991, è una realtà che non ha eguali in Europa. Nata dal desiderio di mettere a disposizione di tutti gli amatori una struttura didattica professionale e completa, si avvale della collaborazione del maestro Kajiwara, presente sia in qualità di docente che di supervisore dei corsi, ed è guidata da un comitato scientifico internazionale.
Il corso, di durata triennale, si svolge nella sede di Parabiago e affronta tutte le tematiche relative all’arte del bonsai, dagli aspetti tecnici a quelli estetici, dai principi fondamentali della botanica alla fitopatologia, offrendo agli studenti la possibilità di applicare concretamente le tecniche apprese durante le lezioni utilizzando piante fornite dalla scuola. L’Università del Bonsai ha messo a punto un programma didattico completo, capace di soddisfare le esigenze di qualsiasi amatore e professionista a qualunque livello di preparazione formando, in 20 anni di attività, oltre 400 allievi.
Sono previsti inoltre corsi brevi di introduzione all’arte bonsai e workshop: corsi personalizzati che consentono l’apprendimento delle tecniche attraverso la lavorazione assistita della propria pianta.
I corsi brevi si tengono periodicamente nelle sedi di: Parabiago (Mi), Milano, Brescia. I workshop su richiesta.
Attraverso i corsi dell’Università del Bonsai, Crespi Bonsai è riuscita a dare un mezzo essenziale per avvicinarsi al bonsai con successo.

Il maestro Nobuyuki Kajiwara

Nato a Fukuoka - Giappone - il 19 marzo 1951, il maestro Kajiwara insegna in Italia arte bonsai presso l’Università del Bonsai Crespi fin dalla sua fondazione nel 1991 e dallo stesso anno segue lo sviluppo dei capolavori del Crespi Bonsai Museum.
La sua spiccata sensibilità artistica, frutto di una personalità vivace e creativa e affinata da un intenso curriculum di studi universitari, si fonde armoniosamente con una tecnica accurata, acquisita durante l’apprendistato presso la famiglia Kato, che per tradizione consolidata conserva il patrimonio di esemplari bonsai, ma soprattutto maturata con l’esperienza di lavoro e di insegnamento in diversi paesi europei ed extraeuropei.
Laureatosi in Giappone presso l’Università degli Studi Stranieri di Osaka ha trascorso poi un periodo in Olanda per frequentare un corso di laurea in Letteratura Medio Orientale all’Università di Leiden. Affascinato dall’arte e dalle interpretazioni che di essa ogni popolo esprime ha viaggiato molto in Europa, dalla Spagna alla Grecia, in Nord-Africa ed in tutto l’Oriente. Ha maturato in questo modo il suo concetto di universalità dell’arte, che è bellezza qualunque sia la forma in cui si esprime e che applica anche all’arte bonsai, di cui ammette interpretazioni differenti legate alla natura, al clima, ma anche alla sensibilità artistica che si evolve in ogni paese sotto forma diversa.
Attualmente vive a Londra, ma viaggia frequentemente per curare collezioni private e tenere corsi e seminari, oltre che in Italia, in Germania, Spagna, Svizzera, Nuova Zelanda ecc.
Il suo sensibile e del tutto peculiare approccio al bonsai è il risultato dell’esperienza maturata in situazioni geografiche e climatiche diverse e di un profondo rispetto per la natura e per il mondo vegetale.

Il maestro Kajiwara

I corsi e workshop

Iscrizioni ai corsi dell’Università del Bonsai Nata dal desiderio di andare ben oltre il semplice nozionismo didattico, la scuola offre un programma completo per amatori e professionisti, dando l’opportunità a chiunque sia interessato, di avvicinarsi alla natura e di scoprire i segreti della filosofia e dell’arte racchiuse in queste piccole piante.

Corsi Bonsai
I corsi dedicati ai giardini giapponesi

I corsi dedicati ai giardini giapponesi

Dal 2003 l'Università del Bonsai ha aperto una sezione dedicata al giardino giapponese e propone corsi di base e corsi avanzati, con la collaborazione e supervisione del maestro Isao Yoshikawa. I corsi sono indirizzati ad amatori e professionisti del verde e danno, oltre alla formazione culturale per comprendere ed apprezzare il giardino giapponese, i fondamenti tecnici per la progettazione e la realizzazione pratica.
Il corso affronta tutte le tematiche, tecniche ed estetiche, che abbracciano l’arte del giardino giapponese, approfondendone i principi fondamentali legati specificatamente alla progettazione e alla conoscenza dei materiali; offre, inoltre, la possibilità agli studenti di applicare concretamente quanto appreso durante le lezioni con un’esperienza diretta.
Esso mira a formare persone che, attraverso una cultura interdisciplinare delle componenti che caratterizzano il giardino giapponese, siano in grado di fornire consulenze, progettazioni e realizzazioni sia per progetti legati alla sfera privata, sia per progetti legati alla sfera pubblica. La formazione è orientata a preparare tecnici in grado di elaborare la progettazione, curare la realizzazione e la gestione di impianti a verde orientali. Peculiarità del corso è di far conoscere il processo multi-disciplinare di progettazione di sistemi giapponesi, comprendendone l’organizzazione ed il funzionamento, e di contribuire a valutarne e risolverne i problemi attraverso interventi di trasformazione sostenibili in rapporto ai caratteri insediativi ed ambientali del contesto in cui si va ad operare.

Il maestro Yoshikawa
I corsi dedicati ai giardini giapponesi

Il maestro Yoshikawa

Isao Yoshikawa nasce a Tokyo - Giappone - nel 1940. Ha studiato presso il Shibaura Technical College, conseguendo la Laurea in Architettura. Nel corso dei suoi studi si è specializzato nel giardino giapponese, partendo dalla ricerca universitaria sul giardino giapponese antico. Nel 1963 ha fondato l’Associazione di Ricerche sul Giardino Giapponese ed attualmente ne è il presidente. È membro, inoltre, della Società per il Giardino Cinese Soshu e della Società per il Giardino Cinese Koshu, ricercatore sul giardino giapponese, artista dei giardini e intagliatore di roccia. Molte le pubblicazioni da lui curate dedicate alla sfera del giardino giapponese, fra queste si annovera anche un’edizione italiana intitolata “Creare il Proprio Giardino Giapponese” a cura di Crespi Editori. Fra i quaranta libri pubblicati dal Maestro, anche: Japanese Garden illustration (1973), Bamboo fence (1977), Stone hand water bowll (1989), The famous Garden of Chinese (1990), The Garden of the Zen temple (1991), The Garden of the stone set (1992), Bamboo fence-making (1997), Garden technical term dictionary (2000), Suzhou Garden photograph collection (2002), Bamboo fence, design example collection (2005).
• Principali ricerche conseguite
Il Maestro Yoshikawa ha effettuato ricerche sull’estetica del giardino, la modellatura delle pietre, gli steccati di bambù, gli tsukubai (vasche di pietra contenenti acqua), sulle lanterne da giardino, sul restauro del giardino storico e sul giardino cinese.
• Fra i vari progetti curati:
- i giardini del Tempio Dairen-ji, prefettura di Chiba; i giardini del Tempio Sensho-in, prefettura di Yamanashi; i giardini del Tempio Komyo-ji, città di Kamakura; i giardini del Tempio Sinkou-ji, città di Niihama; i giardini del Tempio Sesyo-ji, città di Kofu; i giardini del Santuario Yasukuni, città di Tokyo; i giardini cinesi Goei-en, città di Suzhou; ristoranti, uffici, ville e studi privati.